Next level to Eden, Lullaby (Self Publishing 2019) a cura di Micol Borzatta

41wpthnyfzl._sx331_bo1204203200_

Invitta è un’adolescente un po’ fuori dal normale, ha un fratello che vive, per sua scelta, rinchiuso in camera attaccato ai videogiochi, e una madre che è una frana, non sa tenersi un lavoro, non sa gestire le spese di casa e passa da una storia sentimentale sbagliata a un’altra.

Il suo stato d’animo è spezzato, corroso e distrutto, lo dimostra la scelta impulsiva di dipingere una parete della stanza tutta nera, per poi iniziare subito a riempirla di graffiti.

Il peggio però arriva quando trova la madre morta in un albergo a ore e il fratello scompare misteriosamente.

La polizia è convinta che l’assassino sia Sandino, mentre uno strano individuo si aggira nei meandri del palazzo di Invitta.

Romanzo autopubblicato tutto italiano.

La storia è avvincente e molto ben strutturata, ma ho riscontrato un ritmo un po’ lento, poco coinvolgente, specialmente all’inizio, che rende difficile appassionarsi alla lettura.

Una sfida che non so in quanti accetteranno e riusciranno a vincere, ma chi lo farà sarà ampiamente ricompensato, perché andando avanti con la lettura le cose cambiano.

Il ritmo aumenta facendosi più frenetico e gli intrighi e i colpi di scena si intensificano.

Una lettura che sa sorprendere e, soprattutto, fa fare un viaggio nella psiche della protagonista che porterà anche noi lettori a non capire più cosa sia reale e cosa fantastico.

Micol Borzatta

Copia ricevuta dall’autrice

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...