1922, Stephen King (Scribner 2017) a cura di Micol Borzatta

51csgv4z-ol

L’agricoltore Wilfred James si trova chiuso in una camera da letto a scrivere una lunga lettera.

Si tratta della sua confessione riguardo un omicidio commesso nel 1922: l’omicidio di sua moglie Arlette.

Infatti nell’estate del 1922, dopo l’ennesimo litigio a causa del fatto che lei voleva vendere la fattoria e trasferirsi a Omaha con il figlio, lui invece voleva tenere il terreno e continuare la sua vita di agricoltore.

Una notte Wilfred, aiutato dal figlio, uccide la moglie e fa sparire il cadavere. Nessuno si è mai accorto di nulla, a quei tempi era difficile che veniva messa in discussione la parola del capo famiglia, così poté continuare la sua vita come se niente fosse.

La pace però è solo passeggera, il figlio Henry, dopo aver messo incinta la fidanzata, scappa con lei e inizia a derubare negozi per mantenersi fino all’accadere di un evento tragico e Wilfred, dopo essersi ritrovato con una mano amputata a causa del morso di un topo, inizia a essere perseguitato dal fantasma della moglie morta.

Un racconto racchiuso, nella versione italiana, nella raccolta Notte buia, niente stelle.

Possiamo ritrovare il vecchio Stephen King, quello che riesce a trasmetterti la paura senza bisogno di essere alieni, mostri o spargimenti esagerati di sangue, ma con un semplice, continuativo, inflessibile racconto psicologico, in cui il lettore vive secondo dopo secondo i pensieri e le paure dei protagonisti, in cui li sente penetrare nella propria mente, portandolo a vivere tutto in prima persona, in uno stato continuo di angoscia.

Un racconto che riesce in pochissime pagine a stravolgere la mente e dare un senso di squilibrio, ma nello stesso non lascia nulla in sospeso.

Micol Borzatta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...