Il richiamo della foresta, Jack London (CTM Editrice 1998) a cura di Micol Borzatta

il-richiamo-della-foresta-libro-riassunto-jack-london-buck

1897.

Nella soleggiata Santa Clara Valley, in Califonria, vive Buck, un meticcio di San Bernardo e Pastore Scozzese. Il suo aspetto è quello di un lupo, un portamento regale e vive nella fattoria del giudice Milelr.

Quando però inizia la caccia all’oro del Klondike, la richiesta di cani da slitta aumenta alle stelle, e tutti quelli che hanno un cane robusto e con tanto pelo lo cedono per arricchirsi, essendo l’unico mezzo di locomozione per le gelate lande settentrionali americane.

Così quando la notizia arriva a casa Miller, il giardiniere decide, a insaputa di tutti, di vendere Buck, che finisce nelle mani di una persona brutale e cattiva che lo maltratta senza remore e per trasportarlo lo chiude in una cassa e lo carica sulla nave.

Arrivato a destinazione Buck viene addestrato secondo la regola della zanna e del bastone.

Legato a una slitta con il cane Spitz, lo uccide e diventa capo muta. Continua a cambiare padrone, uno peggio dell’altro fino a quando non viene salvato da John Thornton.

L’amore tra Buck e John si rafforza giorno dopo giorno fino a quando non si spostano a est e Buck inizia a sentire il richiamo della foresta e del branco di lupi che abita lì.

Romanzo crudo e struggente devo ammettere che ha saputo commuovermi ora come quando lo lessi a scuola.

Con descrizioni molto forti London riesce a trasmettere e raccontare al lettore sia la parte più brutale, crudele e cattiva dell’uomo, ma anche la bellezza del rapporto che può nascere tra uomo e cane e il valore della libertà di un animale.

Un romanzo che sa spezzare il cuore e insegnare sempre qualcosa di nuovo.

Micol Borzatta

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...