Drago Rosso, Thomas Harris (Mondadori 1999) a cura di Micol Borzatta

100719-210x350

Will Graham è un detective dell’FBI con un dono particolare: riesce a entrare completamente nella mente dei Killer.

Un giorno viene chiamato d’urgenza a indagare su un serial killer che uccide con particolari rituali e devono riuscire a catturarlo il prima possibile, prima della successiva luna piena, momento in cui perpetra i suoi omicidi.

Omicidio dopo omicidio Graham precipita sempre di più nella mente del killer fino ad arrivare a un punto di non ritorno.

Will infatti inizia a sentirsi troppo uguale al killer, ritrovandosi perduto in un labirinto che lo terrorizza e dal quale deve trovare l’uscita, continuando però l’inseguimento del serial killer.

Romanzo molto psicologico, come già eravamo abituati con Il silenzio degli innocenti e da cui hanno tratto anche una serie TV.

La narrazione che coinvolgente e trasporta il lettore in una battaglia interiore contro il terrore insieme al protagonista.

Conturbante, terrorizzante e ipnotico, è un romanzo che non può non essere letto se si ha amato il personaggio di Hannibal Lecter.

Micol Borzatta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...